vray wrapper mtl banner

VRayMtlWrapper – Tutte le specifiche

Con questa guida, continua la serie dei materiale VRay e delle loro caratteristiche personali. Nello specifico, qui vedremo tutte le specifiche del VRayMtlWrapper o nominato anche VRay Wrapper Material.

Come sempre, ricordo che parte delle informazioni, immagini e descrizioni sono tratte dalla guida ufficiale Chaosgroup, quindi la seguente guida è da intendersi come una sorta di traduzione italiana del materiale 3D.

Tutte le caratteristiche che vedremo, hanno valore per tutti i software con il motore di rendering VRay integrato. Quindi anche se i dati riportati sono basati su 3Ds Max, valgono anche per gli altri programmi per la modellazione 3D come Rhino o C4D.

Vai alla lista di tutti i materiali VRay

VRay Wrapper Material

Descrizione

VRayMtlWrapper è un utile strumento particolarmente utile, che serve a specificare proprietà e caratteristiche aggiuntive ad un altro materiale 3D, in modo da renderlo più complesso e ricco di dettagli.

Vray Wrapper Material esempio

Tutte le proprietà aggiunte con il Wrapper Material hanno sempre la precedenza su altri tool o strumenti simili presenti in VRay che agiscono sulle proprietà fisiche dell’oggetto (come le “Impostazioni oggetto” presente nel pannello “Settings“). Questo significa che eventuali modifiche o aggiunte verranno sovrascritte o sostituite in fase di rendering da quelle del VRayMtlWrapper.

Creazione

Per creare il materiale in questione, procedere come descritto:

  • Esegui il tuo software di modellazione 3D;
  • Apri il browser dei materiali;
  • Sezione VRay;
  • VRayMtlWrapper;

Parametri

vray mtl wrapper parametri
  • Base material – Determina il materiale di base su cui si appoggia il VRayMtlWrapper.
  • Additional surface properties :
    • Generate GI – Controlla il fattore GI (Global Illumination) generato dal materiale.
    • Receive GI – Controlla la GI ricevuta dal materiale.
    • Generate caustics – Se abilitato, il materiale genererà caustiche.
    • Receive caustics – Se abilitato, il materiale riceverà gli effetti caustici da altri oggetti.
  • Matte properties:
    • Matte surface – Consente di definire la superficie del materiale come opaca, mostrando lo sfondo al posto dell’oggetto. Si noti che gli effetti della GI o caustiche verranno comunque generati.
    • Alpha contibution – Determina la visualizzazione dell’oggetto rispetto al canale Alpha. Per valore 1.0 il canale alpha sarà determinato dalla trasparenza dell’oggetto. Con un valore pari a 0.0 l’oggetto non apparirà nel canale alpha mostrando l’alpha degli altri oggetti dietro. Con un valore di -1.0 la trasparenza del materiale sarà determinata dagli alpha degli oggetti dietro.
    • Matte for refl/refr – Se abilitato, mostra lo sfondo invece che il materiale se visualizzato attraverso superfici riflettenti (come specchi) o rifrattive (come vetro).
    • Shadows – Se attivo, le ombre sulla superficie opaca saranno visibili.
    • Affect alpha -Se attivo, le ombre influenzeranno il canale alpha dell’oggetto. Aree in ombra producono un alpha bianca, invece aree prive di ombra pproducono alpha totalmente nera.
    • Color – Consente di scegliere un colore per le ombre sulla superficie opaca.
    • Brightness – Determina una luminosità aggiuntiva alle ombre. Il valore 0.0 renderà le ombre invisibili, al contrario con il valore 1.0 saranno totalmente visibili.
    • Reflection amount – Mostra i riflessi del materiale di base, solo se questo è un vero materiale (come VRayMtl).
    • Refraction amout – Rende visibili le rifrazioni generate dal materiale di base.
    • GI amount – Specifica la quantità di ombre che vengono generate mediante GI.
    • No GI on other mattes – Disattiva il calcolo della GI del materiale generati da altri materiali opachi.
  • Miscellaneous:
    • GI surface ID – Determina il calcolo di Light Cache distinti in base agli ID dei materiali. Se con ID differente, i campioni di cache non verranno uniti e saranno calcolati separatamente. Utile per evitare eventuali perdite di luce tra oggetti con diversa illuminazione.

Se vuoi restare aggiornato: Iscriviti alla nostra Newsletter e seguici su Facebook.


⇦ VRayScatterVolume […]

VRayStochasticFlakesMtl […]

Articoli Recenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA