Tutti i metodi di fusione dei livelli in Photoshop

In questo articolo descriverò tutti i metodi di fusione dei livelli (o layer) presenti in Photoshop, molto utili da conoscere per realizzare illustrazioni complesse e particolari. Se non conosci questo strumento di Photoshop, ti consiglio di leggere l’articolo integralmente. Altrimenti in fondo la descrizione dettagliata di ogni parametro/metodo presente nel software.

Metodi di fusione

A cosa servono?

I metodi di fusione servono per unire due o più layer con proprietà differenti per ottenere un risultato misto e complesso, che varia in base all’opzione selezionata. Possono essere utilizzati per fondere qualsiasi tipo di livello: immagini, effetti, filtri, testi ecc… ecc..

Il funzionamento è semplice: il base all’opzione selezionata, il software calcola il metodo di fusione tra il livello su cui è applicato e il livello di base che subisce l’effetto (il successivo sottostante, in ordine di visibilità).

Scolora -metodo di fusione Photoshop
Metodo di fusione Scolora applicato sul layer Rosso, fuso con il layer Blu sottostante. Lo sfondo nero è per visualizzare meglio gli effetti.
Il risultato è la comparsa del colore risultante dall’unione dei due colori.

Come si applica?

Per utilizzare questo strumento in Photoshop:

  • Selezionare il livello su cui andrà applicato;
  • Cliccare sul menu a tendina (accanto a Opacità);
  • Scegliere il metodo di fusione desiderato per visualizzare l’effetto;
menu a tendina - metodo di fusione Photoshop

Lista dei metodi di fusione

Di seguito la lista di tutti i metodi di fusione di Photoshop:

Lista dei metodi di fusione Photoshop

Parte di descrizioni e immagini fornite dal sito ufficiale adobe.

Metodi Standard

Normale

Metodo predefinito, non ha alcun effetto sui layer sottostanti.

Dissolvi

Sostituisce in modo casuale i pixel dei livelli interessati all’effetto, in base all’opacità di ogni singolo pixel.


Metodi a sottrazione di luce

Scurisci

Come la parola stessa, questo metodo esamina i layer che subiscono l’effetto e visualizza il più scuro tra i due. Inoltre scurisce i pixel più chiari, ma mantiene inalterati quelli più scuri.

Moltiplica

Metodo di fusione per sottrazione di luce (più scuro). Anche questo metodo scurisce le aree dell’immagine in modo progressivo, come una riduzione della luminosità generale dell’immagine.

Le aree di colore nero e bianco non subiranno effetti.

Colore brucia

Scurisce ed aumenta il contrasto del colore (o dei colori) risultante tra i due livelli interessati. Non ha effetto sul bianco.

Brucia lineare

Simile a Colore brucia, ma l’effetto diminuirà la luminosità del colore risultante. Anche in questo caso non avrà effetto sul colore bianco.

Colore più scuro

Visualizza un colore risultante scelto in base ai valori più bassi dei canali/channels dei layer interessati, restituendo il colore più scuro.


Metodi ad addizione di luce

Schiarisci

Contrario a Scolora. Rileva e mostra il colore più chiaro in base ai canali, sostituendo i pixel più scuri, ma lasciando inalterati quelli più chiari.

Scolora

Contrario di Moltiplica. Aggiunge luce ai colori interessati, simile ad un aumento generale della luminosità dell’immagine. Il colore bianco non subirà effetti.

Colore Scherma

Calcola la differenza di colore tra i layer schiarendo il colore di base, riducendo il contrasto tra i colori nel risultato finale.

Scherma lineare

Schiarisce il colore di base riflettendo quello aggiunto, aumentando la luminosità nel risultato finale.

Colore più chiaro

Contrario di Colore più scuro. Elabora e mostra il colore più chiaro calcolato in base ai vaolri più alti dei canali dei singoli layer.


Metodi misti

Sovrapponi

Moltiplica e Scolora. In base al colore di base, il software genera un risultato di colore misto, sottraendo o aggiungendo luce ai pixel più chiari e più scuri, ma mantenendo le zone più luminose o più scure del colore di base.

Luce soffusa

Scurisci e Schiarisci. Il software elabora i colori più chiari e più scuri del grigio neutro (50%), nel primo caso vengono schiariti ulteriormente, nel secondo caso, al contrario, vengono scuriti con un effetto Brucia.

Luce intensa

Moltiplica e Scolora. Simile a Sovrapponi, Photoshop elabora i colori più scuri o chiari del grigio neutro (50%), restituendo un effetto scolorito o aumentando la quantità di ombre sull’immagine. Non ha effetto sul nero e sul bianco.

Luce vivida

Brucia e Scherma. Aumenta e diminuisce il contrasto in base ai colori con valori rispettivamente più bassi o più alti del grigio neutro (50%).

Luce lineare

Brucia e Scherma lineare. Aumenta e diminuisce la luminosità dei colori più chiari e più scuri del grigio neutro (50%).

Luce puntiforme

Sostituisce i colori in base alla luce. Se i colori superano il valore del grigio neutro (50%) i pixel scuri vengono sostituiti, ma lasciando inalterati i pixel più chiari.

Al contrario, se in un area il valore dei colori è inferiore al grigio neutro (50%) i pixel chiari vengono sostituiti, ma non quelli scuri.


Differenza

Esclusione

Sottrai

Dividi


Tonalità

Saturazione

Colore

Luminosità

Per aggiornamenti su Photoshop, iscriviti alla nostra Newsletter e seguici su Facebook.


Articoli Recenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CAPTCHA