test linkcollider facebook funziona davvero

Test – LinkCollider con Facebook funziona davvero?

Vuoi scoprire se LinkCollider funziona davvero se abbinato a Facebook? Leggi il nostro test!

Abbiamo voluto effettuare questo test per determinare l’efficacia della piattaforma LinkCollider e del suo funzionamento. L’obiettivo di questa prova era cercare di acquisire il maggior numero di Mi Piace ad una pagina Facebook nuova, grazie ai token e alle altre persone che utilizzano LinkCollider

Il risultato del test è indirizzato prevalentemente a pagine Facebook appena nate o con ancora pochi iscritti, per testare l’efficacia della piattaforma in questione.

Per chi non lo sapesse, LinkCollider è una piattaforma web che permette di promuovere pagine e siti tramite condivisioni social (Facebook, Twitter, ecc. ecc.) attraverso i token. I token sono la moneta di scambio tra utenti, che si possono acquisire a pagamento o attraverso azioni manuali (visitando siti, cliccando annunci, condivisioni su social network, ecc.).

link collider

La prova

Premessa

Lo scopo della prova era appunto, aumentare il numero di iscritti ad una pagina Facebook appena creata, quindi partendo da 0 (zero) Mi Piace, ed osservare l’effettiva crescita attraverso LinkCollider per scoprire se funziona davvero.

La pagina non è stata pubblicizzata in nessun modo attraverso portali esterni se non con LinkCollider, inoltre la piattaforma è stata affiancata da due promozioni Facebook attraverso il pannello Business, con due campagne mirate ai Mi Piace sulla pagina e un budget totale di €10 ciascuna:

La prima è stata lanciata il primo giorno, la seconda dopo due settimane.

Promozione 1, scarsi risultati

Partendo da zero, abbiamo elaborato una campagna Facebook per acquisire utenti, ottimizzata con gli interessi delle persone in linea con la pagina, ma senza canali di collegamento.

Con una durata di 5 giorni, fin da subito la promozione faceva molta fatica e come previsto infatti, i risultati finali non furono soddisfacenti: arrivammo solo a 14 Mi Piace sulla pagina con una media di 2 o 3 al giorno.

Molte furono le impression generate dalla promozione, ma con numero di click ed interazioni davvero molto scarso.

Due settimane di LinkCollider

Dalla fine della prima promozione Facebook, cominciammo con LinkCollider.

Circa 1000 token al giorno con l’obiettivo esclusivo ai Mi Piace sulla pagina e un reward di 25 token come compenso per l’iscrizione. L’acquisizione dei token avveniva con l’autosurf.

Fin dai primi giorni si poteva notare la crescita, seppur non di molto superiore alla precedente promozione Facebook: circa 30 Mi Piace dopo 4/5 giorni. In base alle acquisizioni e alla spesa di token però, i calcoli non tornavano: oltre 1000 token al giorno venivano spesi ma con un numero di iscritti troppo basso.

Questo sta a significare che LinkCollider non effettua nessun tipo di controllo reale sugli utenti, che compiono azioni false e temporanee (come il Mi Piace o Condivisione) per prendere token, per poi a cancellarle/annullarle il momento dopo.

Alla fine delle due settimane il numero degli iscritti sali a circa 80, con un numero di interazioni reali sulla pagina o post praticamente nullo.

Promozione 2, la crescita

La crescita con LinkCollider portò la pagina a mostrare un numero apparente di utenti maggiore.

Al termine delle due settimane lanciammo una nuova promozione Facebook mirata ai Mi Piace, identica alla precedente con lo stesso budget, ottimizzazioni e durata.

Già dall’inizio ci fu un aumento significativo delle interazioni, completamente differente dai precedenti tentativi. Se con la prima promozione in un giorno si acquisivano 2 o 3 Mi Piace al massimo, con la seconda si arrivava ad oltre 10!

Potrebbe sembrare una crescita bassa, ma si tratta di oltre il 300% in più rispetto alla prima.

Risultato e Strategia

Questo test è servito principalmente a verificare l’efficacia di utilizzare LinkCollider, da questi risultati possiamo desumere che LinkCollider potrebbe essere un buon aiuto ad aumentare i Mi Piace apparenti sulla pagina, quel che basta per attirarne di nuovi attraverso promozioni reali.

Una pagina con zero Mi Piace non avrà abbastanza appeal per riuscire ad attirarne degli altri, se non con molto tempo, pazienza e soldi.

LinkCollider funziona. Una crescita gratuita fornita dalla piattaforma potrebbe dare la giusta spinta iniziale, anche se lenta e con iscritti non realmente interessati.

A voi il compito di trarre conclusioni! Iscrivetevi alla nostra Newsletter e sulla nostra Facebook


Leggi anche: Come visualizzare il codice sorgente di un pagina

Articoli Recenti

Condividi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA