Redirect 301 da htaccess

Come effettuare un redirect 301 dal file htaccess? Come impostare un reindirizzamento di pagine attraverso il file htaccess? Quale istruzione scrivere in htaccess in modo da reindirizzare una pagina ad un’altra?

Molti siti web, a seconda del genere e tipologia di contenuto trattato, possiedono un gran quantitativo di articoli e pagine web che con il tempo non fanno altro che aumentare sempre di più.

Prendiamo in esempio un sito e-commerce di medie dimensioni in cui ogni preciso periodo dell’anno vengono aggiunti nuovi prodotti in sostituzione di quelli vecchi e obsoleti. In automatico le pagine web di questi ultimi verranno disattivate a favore di quelle nuove.

Ma ti sei mai chiesto cosa succede quando disattivi/rimuovi una pagina dal tuo sito?

Non solo questa non sarà più raggiungibile dai visitatori, ma anche dai motori di ricerca. Ogni pagina rimossa dal sito, ad ogni tentativo di connessione restituirà un errore molto noto con codice 404 (pagina inesistente).

Il problema è che, con un errata configurazione delle pagine, può comportare uno svantaggio a livello SEO e ridurre il traffico organico verso il proprio sito.

Per quanto i motori di ricerca attuali riescano a distinguere un reale problema di URL rispetto a una semplice rimozione di un prodotto dal sito, è sempre buona regola gestire il tutto con dei reindirizzamenti.

Redirect 301 da htaccess

I reindirizzamenti di pagine o redirect, riportano come codice il 301, ovvero, durante un tentativo di connessione ad un vecchio URL, gli utenti verranno reindirizzati verso un nuovo URL (disponibile) precedentemente preimpostato.

Questa istruzione può essere definita manualmente dal file htaccess presente in ogni server.

Nel caso di siti web realizzati con dei CMS come WordPress non c’è molto di cui preoccuparsi. Infatti, il CMS si occuperà di tutto a nostra insaputa, alleggerendo il nostro lavoro e reindirizzando vecchi URL alle nuove versioni automaticamente.

Nel caso questo non avvenga o di eccezioni particolari, puoi scoprire come reindirizzare gli URL di WordPress leggendo qui.

In sostanza, la procedura di redirect 301 manuale avviene sempre tramite il file htaccess. Questo per la semplicità con cui può essere fatta questa modifica.

Questo tipo di reindirizzamento è server-side, cioè è gestita dal server in cui è ospitato il sito web. Ci sono altri casi client-side con cui è possibile reindirizzare gli URL, ad esempio con istruzioni HTML o JavaScript.

Se il file .htaccess non è presente nel server, crealo manualmente con questa guida.

Procedura

Per istruire il server con un istruzione htaccess per il reindirizzamento 301, dovremo scrivere le seguenti righe di codice in una posizione qualsiasi del documento.

# Redirect 301
RewriteEngine on
Redirect 301 https://miosito.com/vecchio-URL https://miosito.com/nuovo-URL

Fai un backup del file .htaccess prima di modificarlo.

La prima riga (#) è un semplice commento che ti aiuterà ad individuare il redirect anche in futuro.

Copia e incolla il codice, modifica gli URL con i tuoi e salva le modifiche.

Per semplificare la procedura, abbiamo appositamente creato questo tool online per il redirect 301.

redirect 301 generator by bytepost
Redirect 301 generator di BytePost

Leggi anche: Come impostare la homepage del sito con htaccess.

Iscriviti alla nostra Newsletter qui e seguici su Facebook per aggiornamenti!


Articoli recenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA