Raspberry Pi 400. Il PC in una tastiera

Sono sicuro che avrai già sentito parlare del Raspberry Pi 400, il PC in una tastiera dalle dimensioni di uno smartphone che esegue Raspberry Pi OS (Distribuzione Linux) e consente di fare veramente di tutto. Questo dispositivo della famiglia Raspberry è l’unico attualmente a presentarsi sotto una forma del tutto nuova, non come i precedenti come single board, ma con un case vero e funzionale.

Il Nuovo Raspberry Pi 400 è stato aggiornato ad una versione che riproduce un tradizionale tastiera con connettori USB, HDMI, Ethernet e GPIO. Il rilascio di un dispositivo come il Pi 400 potrebbe rivelarsi un’ottima strategia per avvicinare un maggior numero di utenti, che la “classica versione” (come il Pi 4) non avrebbe modo di fare.

Raspberry pi 400

Da molti considerato come un computer ad uso esclusivo di programmatori o utenti avanzati, il Raspberry Pi è rimasto per anni in sordina poiché ad esso sono stati preferiti altri prodotti ritenuti (erroneamente) di più facile utilizzo.

Tutto questo potrebbe cambiare, con il Raspberry Pi 400: un Pi inserito all’interno di una tastiera con un sistema operativo preinstallato e pronto per l’uso fin da subito ( solo nella versione con micro SD).

Pi 400 – Il Raspberry in una tastiera

Negli anni ’80, i computer di casa venivano regolarmente spediti in unità con la tastiera montata sopra. Pensa al Commodore 64, ZX Spectrum e al precursore spirituale di Pi, il BBC Acorn.

Inserendo il Raspberry all’interno di una tastiera, il Pi 400 ha migliorato nettamente la sua versatilità e appetibilità sul mercato, non perdendo nessuno dei vantaggi offerti dai modelli precedenti. Questo perché, oltre ad offrire le stesse caratteristiche del Pi 4. il Pi 400 possiede un case dedicato e su misura, con una migliore gestione dello spazio e in più la tastiera, (venduto in varianti differenti, disponibile a 78 o 79 tasti a seconda del layout) anche con layout italiano fin dal momento del lancio sul mercato.

Specifiche tecniche del Raspberry Pi 400

Il Pi 400 è equivalente al modello da 4 GB Raspberry Pi 4:

  • SoC quad-core Broadcom BCM2711 Cortex-A72 (ARM v8) a 64 bit a 1,8 GHz
  • 4 GB di RAM LPDDR4-3200
  • grafica OpenGL ES 3.0
  • due porte USB 3.0
  • connettività Bluetooth
  • porta Ethernet
  • porta micro HDMI
  • slot per micro SD
  • GPIO
  • connettività Wi-Fi
  • alimentato da un trasformatore a 5v (CC).

Tale dispositivo può essere connesso comodamente ad una tv digitale o ad un monitor ad alta definizione attraverso le sue due porte HDMI che supportano la riproduzione video in 4K.

Modelli disponibili

Il Pi 400 ha due opzioni di acquisto al momento in cui scrivo:

  • Versione standard: che comprende il solo dispositivo senza accessori, nemmeno l’alimentatore. Il prezzo varia tra i 60€ e i 70€.
  • Kit completo: dispositivo, alimentatore, cavo HDMI/HDMI micro, Mouse ufficiale Raspberry, Scheda SD 16 GB con OS Preinstallato, Manuale utente (in italiano). Il prezzo si aggira intorno ai 90€

Per maggiori informazioni visita il store del rivenditore ufficiale KUBII in Italia.

Il kit completo è decisamente più attraente: esso include il Raspberry Pi 400, un mouse Raspberry ufficiale, alimentatore USB-C, adattatore da micro SD a scheda SD, adattatore del cavo da micro-HDMI a HDMI e una copia della Guida per principianti Raspberry Pi. C’è anche una scheda micro SD preinstallata già inserita nel Pi 400, pronta per avviare il sistema operativo.

Ti confesso che l’unboxing di questo prodotto è stato per me davvero esaltante! Un PC utilizzabile per tutto e trasportabile in qualunque luogo tu voglia, con la possibilità di avere accesso anche ad uno streaming in 4K e giochi ad alta definizione, non ha davvero nulla da invidiare ad un comune notebook e costa davvero molto meno.

kit completo raspberry pi 400

Configurazione Plug and Play

Puoi configurare il tuo Raspberry Pi 400 in meno di un minuto, ti basterà collegare la tastiera ad un monitor o ad una tv con il cavo HDMI e l’alimentatore alla presa elettrica.

Nel caso tu abbia acquistato il kit con micro SD: pochi secondi dopo, apparirà il sistema operativo Raspberry Pi OS. Questa è la versione completa del sistema operativo basato su Linux, il che significa che diverse app chiave sono preinstallate dal produttore. Troverai al suo interno una Suite completa di tutti i programmi essenziali, tra cui LibreOffice, VLC e Scratch, SonicPi e MinecraftPi, e molte altre applicazioni utili.

Nel caso in cui tu abbia comprato il Pi 400 senza micro SD inclusa: Dovrai provvedere a recuperarne/acquistarne una, dove dovrai installare un sistema operativo (Raspbian, Debian, o Pi OS ad esempio) dal sito ufficiale (leggi anche come installare un OS in una periferica esterna), e poi inserirla nell’apposito slot del dispositivo.

Vuoi saperne di più sui sistemi operativi open-source?

Il Pi 400 si può considerare un vero e proprio Pc desktop, ma tutto contenuto all’interno di una tastiera.

Ideato per avvicinare nuove persone al mondo della programmazione, ma si è sempre dimostrato ottimo per altri tipi di utilizzi, come media center ad esempio; puoi collegarlo alla tv e utilizzando l’app Kodi guardare Netflix o Prime video seduto comodamente sul divano di casa tua.

A tal proposito ti invito a leggere la mia guida su come guardare Netflix su Raspberry Pi.

Iscriviti alla nostra Newsletter qui e seguici su Facebook per aggiornamenti!


Articoli recenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CAPTCHA