consigli ottimizzazione adwords

Ottimizzare AdWords – Consigli base Google Ads

Se utilizzi Google AdWords (ora Google Ads) ed hai voglia di ottimizzare le tue campagne pubblicitarie, ti do alcuni piccoli suggerimenti e consigli molto utili, soprattutto per chi è alle prime armi con questo strumento pubblicitario di Google.


Strumenti Google

Per ottimizzare AdWords, prima di tutto, è buona regola utilizzare gli strumenti messi a disposizione da Google, questi tool online possono essere utilizzati dagli utenti iscritti ad AdWords e che utilizzano al piattaforma per le loro campagne di marketing, parliamo di:

Il primo è limitato agli iscritti, il secondo è accessibile da tutti.

Keyword Planner è lo strumento più utile, fornisce dati relativi al livello di concorrenza di una determinata parola chiave, l’offerta ottimale, densità di ricerca sul motore ecc… è importante tenerlo sempre in considerazione nel momento della creazione di annunci o gruppi. Con un buono studio delle parole chiave si risparmia molta fatica e soldi.

Google Keyword Planner

Google Trends si limita alle quantità di ricerche su Google, potrebbe rivelarsi un piccolo aiuto per analisi di mercato rapide, o comparare differenti keywords per capire su quale puntare al momento.


Keywords

Come visto nel precedente articolo sui tipi di keywords che si possono impostare su AdWords, anche l’offerta di base dovrà essere differente per ognuna.

Con keywords generiche, con più probabilità di errori ed aggiunte non pertinenti alla frase, l’offerta dovrà essere più bassa rispetto ad una keyword più affidabile, ad esempio:

[bytepost] – chi digiterà la parola bytepost come termine di ricerca in Google, dovrà trovare uno dei nostri annunci in prima posizione, perché sarà improbabile che un utente in quel momento stesse cercando altri argomenti su altri siti.

Diversamente per keywords a corrispondenza generica, ovvero meno affidabili e sicure, come giochi per bambini perché in questo caso è molto probabile che un utente potesse cercare i termini storia dei giochi da bambini, oppure giochi per bambini fai da te.

Quindi, alzando l’offerta si rischierà di essere competitivi con keywords sbagliate, e di conseguenza spendere più soldi del dovuto.

Per ottimizzare AdWords attraverso l’offerta delle keywords potrei quindi riassumere cosi; Con un offerta massima di €1,00 per keyword:

Parole chiave a corrispondenza esatta 3/3 – €1,00;

Parola chiave a corrispondenza a frase 2/3 – €0,65;

Parola chiave a corrispondenza generica 1/3 – €0,35;


Pagine di destinazione

Trovare subito cosa si sta cercando. Fornire all’utente la cosa di cui ha bisogno senza troppi giri e cambiamenti

Che sia un prodotto o un servizio, dopo aver cliccato sull’annuncio, il cliente dovrà essere reindirizzato nella pagina giusta, e trovare tutto quello di cui ha bisogno li.

Mettiamo il caso in cui un utente venga indirizzato in una pagina per ottenere una consulenza web, ed abbia ora bisogno di richiedere un preventivo per il suo sito internet. Per velocizzare il tutto, dovrà trovare tutte le informazioni e risorse nella stessa pagina (testo, informazione, contatti e form del preventivo).

Per ottimizzare AdWords in questo caso è buona regola è utilizzare una o più landing page appositamente create.


Parole chiave a corrispondenza inversa / escluse

Adwords parole escluse

Sono fondamentali! Impostare parole chiave a corrispondenza inversa è un operazione molto importante. Consente di definire le keywords non pertinenti i nostri annunci, evitando impression. click inutili e punteggio qualità delle inserzioni, risparmiando di conseguenza anche soldi.

Le parole chiave a corrispondenza inversa hanno le stesse caratteristiche delle keywords positive, ovvero possono essere digitate nell’apposito campo in AdWords con differenti simbologie (corrispondenza esatta [….]; corrispondenza a frase “…”; o corrispondenza generica),

Maggiori informazioni da Google


Restate aggiornati per maggiori consigli ed informazioni su come ottimizzare AdWords e le tue campagne.

Articoli Recenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA