Informazioni di sistema Windows con DXDIAG

Hai acquistato da poco un computer e vuoi essere certo che le specifiche tecniche dei componenti ordinati corrispondano a quelli indicati dal produttore? Possiedi un vecchio pc e hai bisogno di controllare se la scheda madre, RAM o CPU del dispositivo ti consente di eseguire uno specifico programma o videogioco?

Grazie al continuo sviluppo di nuove tecnologie hardware per PC, i consumatori sono diventati sempre più sensibili ed informati riguardo la scelta dei componenti per i propri dispositivi.

Quando si acquista un computer, notebook o desktop che sia, si presta sempre più attenzione alla scheda tecnica, in cui sono elencati i dettagli su CPU, scheda grafica, memoria di archiviazione, RAM e molto altro.

Per essere sicuri che il tutto corrisponda a quanto descritto, abbiamo diversi modi su come agire. Uno di questi è ricorrere a software esterni specializzati per la visione delle informazioni di sistema. Il problema però è che siamo costretti ad installarli nel nostro PC anche per utilizzi rari.

In alternativa Windows ci consente di ottenere le stesse informazioni con gli strumenti nativi, tra cui quello che andremo a vedere in questo articolo: dxdiag.

La funzione o comando “dxdiag.exe” è un utility di diagnostica che consente di rilevare anche se ci siano problemi sul computer, ma che per i nostri fini, prenderemo in considerazione univocamente per quanto riguarda le informazioni generali dei componenti del nostro device.

DXDIAG

Cos’è e come funziona?

Dxdiag è l’abbreviazione di DirectX Diagnostics Tool che è presente su tutti i dispositivi Microsoft appunto per fornire informazioni sul S.O., tra cui la versione di Windows presente sul PC o informazioni sulla scheda grafica e l’hardware complessivo. Tali dati sono normalmente utilizzate per effettuare un test diagnostico e di risoluzione dei problemi.

Il comando di cui abbiamo parlato ora, visualizza le impostazioni che sono presenti sul PC, anche per quanto riguarda il comparto hardware, ad esempio se sono presenti più monitor collegati alla macchina, Dxdiag visualizzerà una scheda separata per ciascun monitor, oppure se sono presenti due schede video ci sarà una tab per ognuna, etc.

dxdiag in windows

Un esempio, stai utilizzando un programma di videoscrittura o alternativamente un altra tipologia di software e riscontri problemi di lentezza generale, problemi grafici o blocchi e vuoi trovare una soluzione veloce per ottimizzare le prestazioni del tuo PC, e quindi trovare una soluzione facendo in prima battuta un controllo dell’apparato hardware e della compatibilità con il suddetto software.

N.B. Alcune volte il problema non è risolvibile sostituendo o implementando l’hardware del tuo PC, poiché la lentezza del tuo S.O. potrebbe essere dovuta ad altri fattori (programmi installati incompatibili tra loro, oppure semplicemente la presenza di programmi che vengono lanciati simultaneamente all’avvio del tuo PC e che utilizzano grandi quantità di memoria RAM).

Per aprire lo strumento in Windows puoi procedere in modi differenti:

  • Clicca simultaneamente il tasto Windows + R per aprire la finestra “Esegui”; Digita “dxdiag.exe” o semplicemente “dxdiag”. Premi “invio”.
  • Nella ricerca Windows/Cortana, cliccando sul tasto start, digita “dxdiag”.

A questo punto si aprirà una finestra nella quale appariranno una serie di valori e schede (tab). Nella prima di queste, denominata “sistema” potremmo visionare la raccolta generale delle informazioni relative al PC (Bios, processore, RAM) mentre nelle caselle successive potremmo visionare la scheda video (GPU) del PC (questo può essere utile per confrontare i requisiti di gioco nel caso in cui volessimo acquistare un videogame e non sapessimo se la macchina è in grado di eseguirlo) e dei monitor collegati.

Infine, per salvare i dati e renderli consultabili successivamente senza avviare nuovamente la procedura sarà sufficiente cliccare l’icona in basso a destra denominata “Salva tutte le informazioni…” e cliccare il tasto “Esc” sulla tastiera per chiudere e tornare al desktop.

Esistono ulteriori metodi per visionale le informazioni di sistema alternativamente all’uso di Dxdiag in Windows.

Puoi leggere qui come fare attraverso software esterni, oppure con altri strumenti nativi Windows.

Leggi anche: Come attivare la modalità “ibernazione” in Windows.

Iscriviti alla nostra Newsletter qui e seguici su Facebook per aggiornamenti!


Articoli recenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CAPTCHA