Domande comuni su WordPress

Hai bisogno di particolari informazioni o risposte ai problemi più comuni di WordPress?

Questa pagina è dedicata a tutte le domande comuni degli utenti che utilizzano WordPress per il loro sito web.

Abbiamo elencato molte richieste riguardo WordPress e i suoi componenti, abbiamo dato una risposta precisa ad ognuna di esse. Leggi la seguente lista e risolvi i tuoi problemi, oppure poni la tua domanda nei commenti in fondo e la aggiungeremo insieme alle altre per aiutare i futuri visitatori.

Le domande sono elencate in ordine di rilevanza, in base a quelle più comuni. Alcune frasi e contenuti potrebbero ripetersi tra le domande, questo perché ognuna è fine a se stessa e non sono collegate tra loro.


Domande su WordPress

Come si usa WordPress?

WordPress è un CMS, serve a gestire in modo più semplice un sito web senza avere particolari conoscenze di HTML o linguaggi di programmazione collegati, l’utilizzo di CMS semplifica quasi ogni aspetto di creazione e gestione dei siti web.

WordPress in particolare è orientato verso la creazione di blog e siti di informazione, ma si adatta bene anche ad e-commerce, utilizzando i giusti plugin.

Non confondere wordpress.com con wordpress.org – Leggi più in basso la differenza

Come usare WordPress” è una domanda abbastanza generica e senza senso: WordPress come tanti altri software ha decine, se non centinaia di funzioni, ed è difficile spiegarle tutte.

Per usare WordPress è necessario possedere un dominio e uno spazio web, dove andrà installato il CMS per cominciare ad utilizzarlo.

La sua funzione principale è la pubblicazione di articoli online (tramite l’apposito menu Aggiungi articolo), ma è possibile pubblicare qualsiasi tipo di contenuto.

Per maggiori informazioni leggi la nostra guida: Primi Passi con WordPress;

A cosa serve WordPress?

WordPress come tutti i CMS serve per creare e gestire siti web, in particolare blog,
semplificando il lavoro di un webmaster sotto molti aspetti e velocizzare così i tempi di realizzazione dei siti.
Facilità la pubblicazione di contenuti web e permette di far avvicinare nuove persone al mondo del Web development.

Come si installa WordPress?

Per installare WordPress è necessario possedere uno spazio web personale (Host), da qui si avrà accesso al proprio pannello FTP dove poter importare i file del CMS.
Al completamento dell’upload dei file, collegarsi al sito per iniziare la procedura di configurazione.

Per maggiori dettagli leggi il nostro articolo: Installare WordPress.

Come si installano i plugin?

Per installare i Plugin di WordPress bisogna aprire l’apposito menu Plugin e cliccare Aggiungi nuovo. Cerca nella nuova schermata i plugin che ti interessano.
Per aggiungerlo clicca su Installa ora accanto al nome del plugin.

plugin installa ora

Potrebbe essere richiesto l’accesso al server tramite protocollo FTP per iniziale l’installazione.

Completata l’installazione del plugin, clicca su Attiva per iniziare ad utilizzarlo.

Dove posso scaricare WordPress?

Il CMS open source WordPress è possibile scaricarlo dal sito ufficiale wordpress.org.

Posso installare WordPress al mio sito già avviato?

Non si può convertire un sito già avviato e realizzato con un altra piattaforma o in HTML in WordPress.
Se vuoi usare WordPress per il tuo sito è necessario ricrearlo da zero con il nuovo CMS.

Se non hai ancora molto contenuto, riscrivi tutti gli articoli del precedente sito in WordPress, mantenendo anche gli stessi URL.

Come si aggiorna WordPress?

Il CMS si aggiorna tramite l’apposito menu Bacheca > Aggiornamenti, o cliccando sull’icona in alto (simbolo con le frecce a forma circolare).

Verificare la presenza di aggiornamenti del sistema ed eseguire quello più recente cliccando sull’apposito tasto.

Si consiglia di effettuare un backup dei file e del database prima di procedere.

Potrebbe essere necessario accedere al server FTP per poter installare l’aggiornamento.

Come si cambia il tema?

Il tema di WordPress si cambia tramite l’apposito pannello Aspetto > Temi.
Scegli il tema più appropriato per la tipologia di sito o scaricane uno nuovo.

Quali sono i migliori plugin?

La scelta dei plugin varia dai gusti del creatore e gestore del sito web.
Ce ne sono molti famosi e conosciuti ma che non si adattano sempre alle esigenze di tutti gli utenti.
A mio parere i plugin da avere assolutamente sono:
– WordPress SEO by Yoast;
– Contact Form 7;
– GA Google Analytics;
– WP Fastest Cache;
– Smush;
– Limit Login Attempts Reloaded;

Inoltre ne aggiungerei uno dei tanti dedicati alla gestione della sicurezza del CMS e uno per le Newsletter.

wordpress.com e wordpress.org cosa cambia?

wordpress.com è una piattaforma online per la creazione dei siti web, è possibile utilizzarla tramite sottoscrizione ad un abbonamento mensile (compreso di dominio e spazio web), ma fornisce anche una versione gratuita più limitata e con un dominio di secondo livello vincolato: “www.miosito.wordpress.com“.

wordpress.org è la piattaforma open source di cui stiamo parlando in questo articolo. Il CMS gratuito che è possibile scaricare ed utilizzare a proprio piacimento, a patto che si abbia un dominio ed uno spazio web già a disposizione.

Come si fa l’aggiornamento manuale del CMS?

L’aggiornamento manuale di WordPress è da prendere in considerazione nel caso in cui non funzioni quello automatico, in quanto è una procedura più complicata e con un maggiore rischio di errore.
Per procedere all’aggiornamento manuale occorre sostituire tutti i vecchi file nel server con quelli della nuova versione.

Per maggiori informazioni leggi la guida dedicata: Aggiornamento manuale di WordPress.

Come si effettua un backup di WordPress?

Il metodo migliore per effettuare il backup del sito è tramite un client FTP: Dal PC accedere al software ed esportare tutti i file del sito in una cartella locale e attendere il completamento dell’operazione.
Inoltre è importante fare backup anche al database. La procedura può variare in base al software gestionale del database, dove sarà necessario esportalo/scaricarlo in locale sul PC.

Come posso proteggere il sito web?

Per proteggere un sito web creato con WordPress ci sono numerosi modi e procedure, non basta installare un plugin dedicato alla sicurezza ma è necessario agire anche manualmente e controllare ogni singolo aspetto del sito che lo possa esporre a rischi e hacking.

Per maggiori dettagli leggi la nostra guida dedicata alla sicurezza.

Hai altre domande? Scrivile in un commento e le inseriremo nella lista!

Iscriviti alla nostra Newsletter per restare aggiornato sulle nuove domande e seguici su Facebook.


Articoli Recenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CAPTCHA