DuckDuckGo Bangs Banner

Cosa sono i bangs di DuckDuckGo?

Cosa sono e a cosa servono i !bangs creati dal motore di ricerca DuckDuckGo? Come si usano i bangs con il browser? Qual è lo scopo di possedere un !bang personalizzato per il proprio sito web?

Tutto sui !bangs di DuckDuckGo

Idea innovativa o dalle troppe pretese?

I cosiddetti !Bangs creati dal recente motore di ricerca DuckDuckGo si presentano come uno strumento nuovo ed originale, pensato per rinnovare i classici metodi di navigazione sul web e risparmiare molto tempo evitando la digitazione degli URL.

Per chi non avesse la minima idea di cosa siano questi !bangs, qui di seguito descriveremo il loro funzionamento in maniera dettagliata, come funzionano le ricerche rapide tramite l’uso di questo strumento e mostreremo una breve lista di !bangs di siti famosi. Inoltre, vedremo quali vantaggi portano ai siti web che ne fanno uso (e svantaggi).

Cosa sono?

I bangs, come accennato in precedenza, sono uno strumento ideato da DuckDuckGo per migliorare/ottimizzare la navigazione degli utenti facendo risparmiare molto tempo evitando la digitazione totale degli URL dei siti.

Ma non solo, perché grazie ai !bangs è possibile effettuare una ricerca intera a qualsiasi sito web che lo permette in un batter d’occhio (vedremo di seguito come fare), tutto questo sempre senza perder tempo alla scrittura del sito o ricercandolo tramite un motore di ricerca.

Per esempio: Ti basterebbe scrivere “!a” nella barra della ricerca del tuo browser per visitare Amazon, invece di scrivere l’intero URL amazon.com.

Come funziona?

Il funzionamento è legato, per ovvi motivi, all’uso con DuckDuckGo, in quanto i bangs sono elaborati solo da questo motore di ricerca.

Se proverai a scrivere un !bang qualsiasi su Google non accadrà nulla ed effettuerai una comune e confusa ricerca sul web.

Per il corretto utilizzo di questo strumento è consigliato impostare DuckDuckGo come motore predefinito per il tuo browser internet (se non sai come fare a cambiarlo, leggi qui […])

Per iniziare a visitare un sito, inizia la digitazione con il simbolo “!” (punto esclamativo) seguito dalle iniziali del nome.

TI conviene consultare la lista dei bang (semplicemente cercando “!bangs” in DDG).

Lista dei bangs

Qui alcuni dei più noti:

  • !a – Amazon;
  • !g – Google;
  • !e – eBay;
  • !w – Wikipedia;
  • !fb – Facebook
  • !i – DuckDuckGo
  • !ig – Instagram
  • !f – Flickr
  • !maps – Google Maps;
  • !y – Yahoo;
  • !yt – YouTube;
  • !apple – Apple;
  • !stack – Stack Overflow
  • !r – Reddit
  • !git – GitHub
  • BONUS – !byte – BytePost

Effettuare una ricerca

L’uso dei bangs non si limita solo al collegamento con un determinato sito web, ma con essi è possibile anche effettuare una ricerca interna a quello stesso sito senza necessariamente visitarlo.

Per usare la ricerca, aggiungi uno spazio dopo il !bang e digita la parola o frase o nome del prodotto che cerchi, ad esempio:

!a mouse bluetooth – Reindirizzamento su Amazon.com per l’acquisto di un “mouse bluetooth“.

Oppure:

!g pizza margherita – Risultati per Google.com per la parola “pizza margherita“.

L’uso di questo tipo di ricerca è definito da una query generata dal sito stesso, specificata in fase di richiesta del bang.

A questo proposito, se sei un webmaster potresti voler richiederne uno personale per il tuo sito web, un !bang personalizzato che reindirizza al tuo blog o e-commerce. Sappi che è possibile e senza particolari complicazioni.

Abbiamo scritto questa guida dedicata su come richiederne uno a DDG e descritto la procedura di compilazione del modulo. Se vuoi maggiori informazioni o hai dubbi su come procedere alla richiesta, leggi qui.

Vantaggi nell’uso dei Bangs

Se hai letto l’articolo e hai ben chiaro il funzionamento dei !bangs, dovresti in già aver capito i vantaggi del loro uso. Ricapitolando comunque:

  • Riducono i tempi per il collegamento ad un sito;
  • Riducono i tempi per una ricerca in uno specifico sito web;
  • Sono facili da ricordare;
  • Sono semplici da scrivere;

Svantaggi dei Bangs

Come i vantaggi, sono presenti anche degli svantaggi per l’uso dei !bangs, qui il riassunto:

  • Uso esclusivo con il motore di ricerca DuckDuckGo;
  • Devi conoscere preventivamente il bang del sito per visitarlo. Molti bangs sono intuitivi ma per il resto bisogna consultare la lista, ciò riduce il vantaggio iniziale del risparmio di tempo.

Tutti questi punti a sfavore sono superabili dopo i primi tentativi. Se visiti sempre gli stessi siti web sarà più facile gestirli le volte successive, sempre che tu abbia impostato DDG come motore di ricerca predefinito per il tuo browser.

Tu cosa nei pensi dei !bangs? Faccelo sapere nei commenti qui in basso.

Iscriviti alla nostra Newsletter qui e seguici su Facebook per aggiornamenti!


Leggi anche: Come usare le emoji con Windows

Articoli Recenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA