come scegliere un buon titolo per un articolo

Come scegliere un buon titolo SEO per un articolo

Stai scrivendo un post o un articolo e vuoi consigli su come trovare il miglior titolo?

Cos’è che ti attira di un sito durante una ricerca su Google? Con quale parametri ne scegli uno piuttosto che un altro?

La risposta è semplice! Il 90% delle volte la scelta ricade sul titolo che ci attrae di più, che è in linea con le nostre esigenze e necessità in quel preciso momento.

Per uno scrittore di blog e notizie, ma anche per pagine di prodotti per siti eCommerce, è molto importante scegliere il titolo giusto, che avrà il compito di portate nuovi clienti e lettori, e di conseguenza visualizzazioni e guadagni.

Insomma il titolo è la vetrina della nostra pagina web, e dovrà sempre essere associata una meta descrizione adeguata e da un URL SEO friendly.

Ma come si sceglie un titolo?

Non c’è un metodo sicuro e infallibile per la scelta dei titoli delle pagine e post, esistono però degli strumenti utili che possiamo trovare online, che dovranno essere accompagnati da po’ di intuito e di logica.

Vediamo qui di seguito come scegliere un buon titolo per i nostri articoli.

Metodi per la scelta del titolo

La scelta dovrebbe corrispondere con le ricerche che effettuano gli utenti, non avrebbe senso scrivere titoli con parole chiave poco comuni o rare, perché difficilmente avremo visualizzazioni.

Ovviamente questo discorso non vale per tutti gli argomenti e post, ma buona regola è tenerla a mente nel momento in cui iniziamo a scrivere ed utilizzare i seguenti strumenti:

Google

Scontato forse, ma Google è la prima fonte, e probabilmente la più affidabile, per cercare i titoli giusti per i nostri articoli.

La semplice barra di ricerca può rivelarsi uno strumento molto utile. Possiamo prendere spunto e ispirazione dai termini più ricercati in Google per un determinato argomento.

  • Usa “Come” all’inizio della frase, è statisticamente una delle parole interrogative più utilizzate per cercare su Google. Prova anche in inglese “How, How to“;
  • Alla fine della frase inserisci un altra parola chiave, più precisa ed in linea con l’argomento di scrittura: “blog” “photoshop” “wordpress” “spaghetti” ecc. ecc.;
titolo google

Google in questo modo ci fornirà una lista generica sui termini di ricerca più comuni, che potremo utilizzare per scrivere il nostro titolo (o prendere spunto per scrivere i nostri articoli).

Google Trends

Abbiamo già parlato di questo tool nell’articolo su come ottimizzare Adwords.

Infatti Trends è uno strumento utile per visualizzare i termini più ricercati nel motore, ma con delle limitazioni. Non è concepito per il nostro scopo ma potrebbe rivelarsi utile in determinate occasioni e ricerche.

SEMrush

Consigliato come uno strumento SEO online gratuito, SEMrush aiuta a migliorare il nostro sito sotto molti aspetti. La versione gratuita è limitata ad un tot di operazioni giornaliere, ma se sfruttato bene basteranno.

Così come la ricerca in Google, SEMrush fornisce una lista di termini di ricerca più comuni per un determinato argomento, la quantità/volume di ricerche mensili e anche i sinonimi.

Consiglio di utilizzarlo prima della pubblicazione di un post per controllare che il titolo scelto sia in linea con i termini di ricerca elencati. Se al contrario non compare nessun risultato sulla piattaforma, sarà bene optare per la sostituzione del titolo.

semrush panoramica termine di ricerca

Concorrenza

Prendere spunto da altri siti “concorrenti” potrebbe essere una buona idea in determinate occasioni.

Per esempio: Se un argomento è già abbastanza conosciuto e ricercato in Google con una determinata frase chiave, con centinaia o migliaia di risultati già affermati, sarebbe inutile scrivere un titolo con parole totalmente differenti.

Si rischierebbe di non comparire mai nei risultati per un volume di ricerca troppo basso.

In questo caso andrebbe bene utilizzare le stesse parole chiave dei siti concorrenti, e puntare tutto sulla qualità e SEO stessa dell’articolo per arrivare alle prime posizioni.

Ricevi aggiornamenti, iscriviti alla nostra Newsletter o seguici su Facebook.


Leggi anche: Migliorare la SEO del sito

Articoli Recenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA