recuperare password da Filezilla

Come Recuperare una Password da FileZilla

In questo articolo potrai scoprire in che modo sia possibile recuperare una password di accesso ad un server attraverso l’uso del software per il trasferimento dei file via FTP FileZilla. Il recupero della password può avvenire sia in un server precedentemente salvato che in uno attivo temporaneo.

Se possiedi o gestisci un sito web di qualunque genere, aziendale o personale che sia, potresti esserti imbattuto nel programma gratuito per il trasferimento dei file in FTP più noto al mondo: FileZilla.

Come ben saprai, con FileZilla è possibile caricare(upload) e scaricare(download) file di un sito attraverso l’accesso al server/host che lo ospita, semplicemente conoscendo le credenziali fornite dello stesso.

In genere questo accesso può essere effettuato se si è in possesso dell’indirizzo dell’hosting, del nome utente del sito e della password. Proprio quest’ultima è il soggetto di nostro interesse in questo articolo e andremo a vedere come poterla recuperare in caso di bisogno proprio da FileZilla, nell’eventualità in cui ce la fossimo scordata.

Se sei il proprietario del sito e sottoscrittore del contratto con il servizio di hosting, puoi sempre chiedere al tuo provider di recuperare la password o reimpostarla.

La guida è a scopo informativo, non siamo responsabili di un eventuale uso scorretto da parte degli utenti.

Recuperare la password di accesso ad un server da FileZilla

In FileZilla per effettuare l’accesso remoto ad un server web, come spiegato precedentemente, si necessita di sapere alcune informazioni di base, ovvero le seguenti:

  • Indirizzo dell’host – Spesso un codice IP, un dominio speciale o semplicemente “localhost“.
  • Nome utente – Il nome di registrazione personalizzato o il dominio stesso del sito.
  • Password – La parola chiave di registrazione.

Per quanto sia facile risalire ai i primi due dati, il terzo (password) è per ovvi motivi più difficile da ricordare. A molti utenti “distratti” potrebbe capitare di perdere le informazioni di accesso e la parola chiave.

Tutto questo può portare ad un enorme spreco di tempo a causa di una lunga attesa per ricevere riscontro da parte di alcuni hosting.

Per evitare tutto questo è possibile tentare di recuperare la password direttamente da FileZilla, il software per trasferimento di file via FTP più utilizzato al mondo. Infatti, se anche tu utilizzi questo programma, potresti tentare il recupero prima di aprire una richiesta di supporto al tuo hosting provider.

Inoltre, con questa procedura è possibile risalire a tutti i dati e le informazioni di accesso oltre che alla password del server.

Ora vedremo come sia possibile fare questa procedura.

Requisiti

Recuperare una password dimenticata attraverso FileZilla è possibile, ma solo se si rispettano uno dei seguenti requisiti:

  • La password deve essere salvata nel PC in locale, cioè è impostato l’accesso automatico al server senza l’immissione delle credenziali.
  • Devi aver accesso al server nel momento in cui tenti di recuperare la password.

È scontato dire che se non puoi accedere, non puoi prelevare la password o tutti i dati di accesso.

Step preliminari (facoltativo)

Nell’eventualità che il sito web a cui stai tentando di recuperare i dati di accesso non sia salvato nel software (FileZilla), nella lista de “i miei siti” nel “Gestore siti“, ma sia stato effettuato l’accesso temporaneo senza il salvataggio della password, dovrai compiere come prima cosa uno step o passaggio preliminare.

Dovrai prima di tutto salvarlo nel “Gestore siti” cosi da potervi accedere anche successivamente.

Per farlo procedi come segue:

  • Clicca sul pulsante “File“.
  • Seleziona “Copia connessione corrente nel “Gestore siti…”
  • Scegli un nome e salva le informazioni.
Salvataggio delle credenziali del sito

Ora potrai accedere al server del sito interessato ogni qual volta lo desideri, ma anche in questo caso la password sarà nascosta dal software FIleZilla.

Gestore dei siti FileZilla

Non ti resta che scoprire come fare per recuperarla.

Recupero della password

Per fare il recupero non hai bisogno di effettuare l’accesso, ma come già detto, dovrai avere salvato le informazioni nel tuo computer in locale, in modo che FileZilla possa collegarsi in qualsiasi momento senza richiedere la password.

Ora non ti resta che estrarre le informazioni del server dal “Gestore siti” in questo modo:

  • Apri il “Gestore siti” (la piccola icona in alto a sinistra raffigurante 3 server).
  • Clicca con il tasto destro del mouse sul sito salvato e seleziona la voce “Esporta…“.
  • Salva il file “sites” nel tuo PC.
esporta i dati del server salvato in FileZilla

Questo file scaricato è in formato XML, in cui sono contenuti tutti i dati di accesso al sito tra cui anche la password che stiamo cercando.

A questo punto non ci resta che aprirlo con un editor di codice o un classico editor di testo come “blocco note” o “Notepad“.

Password del server dal file XML di FileZilla
Password del server visualizzata dal file XML esportato da FileZilla. (La password è ovviamente inventata)

Come puoi ben notare, la procedura di recupero non è ancora finita. La password del server viene automaticamente criptata, quindi il prossimo step consisterà nella decodifica di questi caratteri.

Decodificare la password

Nel file esportato in formato XML, è chiaro che la password non sia leggibile per via del metodo di criptazione usato da FileZilla per proteggerla. Questo è indicato dalla riga “<Pass encoding=”base64“>“.

A questo punto potrai tranquillamente procedere con la decodificazione della password con una qualsiasi piattaforma online.

  • Vai sul motore di ricerca che preferisci e digita: “decode base64“.
  • Apri un sito che fornisce questo servizio ed incolla la password criptata nell’apposito campo.
  • Procedi con la decodifica base64 dei caratteri.
  • Recupera la password del server.

A questo scopo posso consigliare il seguente sito: base64decode.org.

password decodificata
(Finta) password decodificata

Ad operazione completata, salva la password e conservala in un posto sicuro.

Questo articolo ti è stato utile? Faccelo sapere nei commenti.

Iscriviti alla nostra Newsletter qui e seguici su Facebook per aggiornamenti!


Articoli recenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA