come cambiare i permessi dei file Filezilla

Come modificare i permessi dei file con Filezilla

La corretta gestione dei file presenti in un sito web è di fondamentale importanza, perché permette di avere un controllo globale del webmaster o amministrtore, e riduce anche il rischio di hackeraggio, e quindi un aumento della sicurezza.

Un fattore importante, che in molti probabilmente sottovalutano, è il corretto settaggio dei permessi dei file e cartelle di un sito.

I permessi determinano i privilegi di visualizzazione, la scrittura e la lettura dei file per determinati gruppi di utenti, la loro corretta configurazione è necessaria per evitare errori di caricamento delle pagine e per assicurare un livello più alto di sicurezza e ridurre appunto i tentativi di attacco esterni e modifiche a file di amministrazione.

Abbiamo già visto come installare Filezilla, il famoso client FTP opensource, e come trasferire e configurare i siti internet tramite il software. (leggilo ora)

In questo articolo vedremo come cambiare i permessi dei file utilizzando Filezilla.

Perché “cambiare” e non “impostare” i permessi?

Di default gli hosting provider di siti web impostano i permessi a cartelle e file caricati sul server in maniera automatica, il codice viene precedentemente settato nelle impostazioni generali del server, e possono variare da host e host.

Di conseguenza i permessi andranno semplicemente modificati/cambiati con quelli che si addicono meglio alle nostre preferenze.

Come si legge il codice dei permessi?

I codici sono composti di 3 cifre come “644” o “755“, ogni cifra/posizione indica un permesso specifico per un gruppo di utenti, e ogni numero indica il livello/permesso:

  • La prima cifra si riferisce al Permesso Proprietario, in genere con privilegi più alti;
  • la seconda a Permessi di gruppo;
  • la terza invece a Permessi pubblici;

I numeri possono variare dal codice 000 per indicare nessun permesso al codice 777 per permessi totali a tutti gli utenti.

N.B. per nessun motivo andrebbe impostato il codice 777 se non per test temporanei a pagine o problemi di caricamento.

Come si cambiano i permessi con Filezilla?

La procedura per modificare i permessi dei file e cartelle con Filezilla è molto semplice:

  • Prima di tutto eseguire il programma, poi connettersi al proprio sito;
  • Selezionare i singoli file da dover modificare o tutti quelli presenti;
  • Fare click con il tasto destro del mouse e selezionare Permessi File in fondo;
Filezilla permessi file
  • Nel pannello di modifica dei permessi selezionare tramite spunte i privilegi suddivisi per gruppi, o digitare il codice direttamente nella casella in basso;
Filezilla pannello permessi
  • Durante il settaggio di permessi per cartelle, è possibile scegliere se effettuare la modifica solo per le cartelle presenti o anche per i file al loro interno;
  • Finita la configurazione premere OK ed attendere che la modifica venga completata.

Quali permessi vanno impostati?

I permessi da impostare possono variare da caso a caso.

Se utilizzi un CMS come WordPress i permessi da impostare sono 644 per i file e 755 per le cartelle, nel caso di problemi di connessione o caricamento 664 o 775.


Leggi anche: Come rimuovere l’estensione file dall’URL

Articoli Recenti

Condividi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA