WP Installazione Preview

Come Installare WordPress CMS

Vuoi creare un sito web personale come un blog e vorresti utilizzare un CMS come WordPress?

WordPress è il più famoso CMS Opernsource in circolazione, milioni di siti web sono stati creati grazie a questa piattaforma affidabile ed intuitiva.

Questo anche grazie alla facilità di installazione, il che lo rende molto comodo anche per i meno esperti.


In questa guida spiegherò come installare WordPress CMS, Per iniziare è necessario scaricare WordPress dal sito ufficiale; inoltre è necessario avere il proprio domino e hosting web, ed accedere al proprio pannello FTP online, o tramite un client FTP come Filezilla;

Wordpress.org

Installare WordPress CMS

Upload

  • Scaricati i file WordPress, scompattare tutto in una cartella;
  • Aprire il vostro client FTP ed effettuare l’accesso al vostro sito. In questo caso utilizzerò FIlezilla;
  • Selezionare i file scompattati e trasferirli nel sito, collocandoli nella root principale.
    • Consiglio per una gestione migliore del sito, di traferire solo i file che si trovano all’interno della cartella wordpress (wp-admin, wp-content, wp-includes, wp-config ecc…) escludendo quindi la cartella principale “wordpress”;
  • Attendere ora il caricamento dei file, ci vorra tempo;
FTP filezilla

Configurazione

Finito l’upload inizierà la famosa installazione dei 5 minuti di WordPress:

  • Collegarsi al proprio sito per essere indirizzati al menu di configurazione WP;
  • Nella schermata fare click su Iniziamo!;
Inizio installazione wordpress
COnfigurazione installazione wordpress
  • Digitare i seguenti dati richiesti:
    • Nome database,
    • Nome utente per accedere al database;
    • Password per accedere al database;
    • Host del database, lasciare localhost come impostazione predefinita;
    • Prefisso tabella: lasciare wp_ come impostazione predefinita;
  • Ora fare click su Invia;

N.B. I seguenti sono forniti dal proprio provider di hosting, se non si è in possesso è necessario contattare il proprio hosting, o controllare nel pannello di controllo del sito (cpanel).


Per i fortunati, ora nella schermata successiva basta creare il proprio account WP per accedere al proprio sito web.

Per i più sfortunati invece (come me), c’è una minima possibilità che l’installazione automatica non funzioni. In questo caso invito a leggere il metodo di risoluzione.


Leggi anche: Come sostituire il logo WordPress in wp-login

Articoli Recenti

Condividi ora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA