come installare un sistema operativo su un USB

Come installare un sistema operativo da una chiavetta USB esterna

Hai bisogno di installare un sistema operativo come Windows 10 su una chiavetta USB esterna ma non sai come fare? Vuoi formattare/ripristinare il tuo computer installando l’O.S. da una periferica esterna (USB o DVD)?

Non sempre un computer è performante e veloce come i primi giorni dall’acquisto, può capitare infatti che con il tempo anche con le dovute accortezze ed una manutenzione costante e periodica, si renda necessaria una formattazione del sistema operativo ad una versione pulita e leggera.

Questo perché la memoria e le risorse a disposizione della macchina si esauriscono, rendendola sempre più instabile e lenta, costringendoci a dover prendere dei provvedimenti seri e impegnativi.

I sintomi di un sistema operativo affaticato possono essere differenti e svariate, che da un momento a un altro, senza che te ne renda conto, porterà il computer ad uno stato apparentemente irreversibile.

Se il tuo PC si blocca e non sai come procedere al ripristino perché non è possibile utilizzarlo in maniera diretta, oppure il sistema operativo non è accessibile in alcun modo , sarai costretto ad effettuare una procedura di formattazione dall’esterno, tramite l’uso di periferiche dedicate e supporti esterni da cui lanciare il ripristino completo.

Le periferiche più comuni da utilizzare sono USB pen (chiavetta USB) o semplici DVD (varia anche dalla capacità minima richiesta dal S.O. da installare).

La procedura di ripristino di un computer avviene in maniera indiretta. Per fare questo sarà necessario installare il file ISO del sistema operativo (scaricato anticipatamente) all’interno un dispositivo di memoria esterno USB o DVD, rendendo quest’ultimo bootable, cioè renderlo capace di avviare la procedura di formattazione del computer da una periferica esterna..

In questo articolo vedremo in maniera dettagliata la procedura per “installare” un sistema operativo all’interno di una chiavetta USB.

Installare S.O. in una USB pen

Occorrente

  • Una chiavetta USB con una capacità di almeno 8 GB, i sistemi operativi attuali in genere non superano i 4/5 GB (andrebbe bene anche un DVD ma trovo una chiavetta USB più versatile per questo scopo).
  • Un altro Computer dove poter eseguire l’operazione di importazione dei dati nel dispositivo USB.
  • Il file ISO del sistema operativo, se usi Windows 10, in questa guida spiego come scaricare l’ISO dal Media Creation Tool;
  • Un software apposito per questa procedura, come Rufus;

Procedura

  • Installa ed avvia Rufus;
Rufus schermata principale
  • Nel programma, seleziona nella prima voce Device, il supporto esterno da utilizzare (USB o DVD);
  • In Boot selection, seleziona il file ISO del sistema operativo;
  • Lascia gli altri campi con le voci di default;
  • Fai click su START;
    • N.B. il software formatterà la chiavetta USB eliminando tutti i dati che contiene, assicurati di aver fatto un backup.
  • Attendi la fine dell’operazione;

Al termine il sistema operativo sarà stato installato sulla chiavetta USB esterna. Ora si potrà avviare la procedura di ripristino inserendo semplicemente il dispositivo nel computer interessato, avviando il boot dalla periferica USB attraverso il BIOS di sistema all’accensione del PC

Iscriviti alla nostra Newsletter per aggiornamenti e seguici su Facebook.


Leggi anche: Come bloccare la connessione internet ai programmi

Articoli Recenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA