Come identificare un font

Come identificare uno specifico font

Vuoi scrivere un testo partendo con uno specifico tipo di font ma non hai idea di come identificare il nome? Hai trovato un set di font che vuoi applicare alla tua grafica e a tuoi testi ma non sai come si chiama?

Ti è mai capitato di lavorare ad un progetto particolare in cui avevi impostato un determinato tipo di font e stile di caratteri, ma dopo tempo, non ha più la minima idea di come recuperarlo o identificarlo?

I font presenti sul tuo computer come avrai sicuramente notato, sono particolarmente numerosi e differenti. Ti basta eseguire qualsiasi software o editor di testo comune (Word, Writer, Notepad ecc… ecc…) per iniziare a sfogliare il menu dei font e stili da scegliere per il tuo prossimo lavoro e per iniziare a scrivere i tuoi testi.

Spesso durate la creazione di contenuti grafici, ci si affida anche a librerie esterne e a set di caratteri nuovi, non presenti originariamente sui PC. Tramite questa procedura però, si rischia di dimenticarsi la fonte originale ed il nome del font utilizzato, che in caso di necessità probabilmente non troveremo più.

In questi casi si ricorrere ai ripari cercando manualmente il set in questione nel computer, e magari con molta pazienza riuscire anche a trovarlo.

Ma se non dovesse esserci più? Se avessimo un nuovo computer in cui non è presente? Come recuperarlo?

Per nostra fortuna il web è pieno di risorse e strumenti utili, che vengono in nostro aiuto anche in questi casi. Ora vedremo come rimediare.

Recuperare e identificare un tipo di font

Qui ti spiegherò come poter identificare uno specifico font o set di caratteri in maniera semplice usando gli appositi strumenti online. La procedura di divide in due passaggi: il recupero di un’immagine in cui è inserito il font, e come il metodo di identificazione.

Premetto che l’efficacia è determinata da differenti fattori. Primo fra tutti è la qualità dell’immagine e del font, dalla grandezza, in quanto l’identificazione dipende da un elaborazione dell’immagine e comparazione diretta, per cui utilizzando un immagine con una scarsa qualità potrebbe compromettere il risultato finale.

È possibile anche che il software ci proponga risultati non accurati al 100%, ma comunque molto simili a quello desiderato (font simili). Il processo potrebbe richiedere più tempo e passaggi per caratteri di tipo Serif, per via della complessità generale dello stile.

Leggi la differenza tra caratteri Serif e Sans Serif.

Acquisire l’immagine sorgente

Come primo step, è necessario acquisire un’immagine da cui prelevare il font desiderato. Per farlo è molto semplice e basterà utilizzare uno strumento di cattura immagini.

Se devi recuperare da un banner pubblicitario o da una locandina, passa direttamente al passaggio successivo. Se hai un file .PDF (e simili) procedi con la cattura dell’immagine, più ingrandita e dettagliata possibile.

Leggi la nostra guida su come acquisire immagini, screen o l’intera schermata del tuo computer.

bytepost url
Esempio dello screen del testo

Identificare il font

Di seguito i tool online per l’identificazione dei font, ne elencherò due tra i più noti, personalmente testati e particolarmente accurati nel calcolo.

Puoi sicuramente trovarne altri con una semplice ricerca, il metodo di identificazione è molto simile tra tutti i siti web di questo genere.

WhatTheFont! MyFont

WhatTheFont è probabilmente il software online gratuito tra i più conosciuti di questo genere.

Per il funzionamento basterà caricare l’immagine precedentemente acquisita con il font ed attendere i risultati proposti dal programma. È possibile digitare anche manualmente il testo contenuto nell’immagine per facilitare l’identificazione.

Una volta completato il processo, è possibile procedere con il recupero del set di caratteri interessato nel proprio PC, o riscaricarlo di nuovo.

risultati identificazione font

La piattaforma propone set a pagamento, puoi acquistarli direttamente o provare a cercarli in altri siti web.

Fontsquirrel

Altro strumento gratuito per l’identificazione dei caratteri. Fontsquirrel.com è simile al precedente, accurato e preciso.

Per facilitare il calcolo del font e la rilevazione, si può procedere con l’immissione manuale dei caratteri visualizzati, che aiuterà il software ad elaborare meglio la richiesta.

fontsquirrel identifica font

Anche in questo caso, trovato il font interessato, si può procedere con il download tramite il sito (anche a pagamento) o alla ricerca manuale all’interno del proprio PC.

Tu conosci altri metodi per identificare un font specifico? Faccelo sapere nei commenti e lo inseriremo nella lista.

Iscriviti alla nostra Newsletter per aggiornamenti e seguici su Facebook.


Leggi anche: Come trascrivere la voce in file di testo

Articoli recenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA