aumentare raggio wifi

Come aumentare il raggio di connessione della rete Wi-Fi

Hai una connessione Wi-Fi in casa ma hai problemi di ricezione? Quando sei accanto al router riesci a guardare film in streaming in alta definizione, ma se ti sposti da un’altra parte della casa perdi l’accesso alla rete? Vorresti aumentare il raggio della copertura della connessione internet WiFi?

Aumentare il raggio di copertura del Wi-Fi

Hai un ottimo segnale e una connessione a banda larga ma ad ogni operazione che fai lontano dal tuo dispositivo il browser “lagga” e hai tempi di attesa infiniti per aprire una pagina web?

Ad oggi la stragrande maggioranza della popolazione ha ormai dimestichezza con le connessioni ad alta velocità e utilizza strumenti quali router per poter accedere alla rete comodamente senza dover collegare un PC ad un modem tramite cavo di rete.

Ma nonostante questo, a volte il segnale sembra non essere abbastanza forte, come catturato e più ci allontaniamo dai nostri dispositivi di rete, più abbiamo la percezione che la connessione wireless diminuisca di intensità e potenza.

Il problema

Quale ragione c’è dietro questa percezione? Oppure, perché la connessione diminuisce d’intensità nonostante io abbia acquistato un router con un segnale a lungo raggio?

Il mio primo consiglio è controllare che tipologia di router hai a disposizione, poiché non tutti i dispositivi in commercio supportano la stessa frequenza di connessione, né tantomeno hanno le stesse caratteristiche in termini di ampiezza o raggio di connessione. Ma se hai un dispositivo di ottima fattura, il problema potrebbe essere altrove. Nella stragrande maggioranza dei casi, è banale e risolvibile in pochi minuti.

Ad esempio, due stanze adiacenti ma con mura molto spesse (nella prima, dove è posizionato il router la ricezione è ottima, nell’altra è soggetta a rallentamenti), o ancora, si ha una casa divisa in piani e il raggio d’ampiezza della banda non riesce a coprire totalmente la nostra abitazione.

Wi-Fi logo

Per gli uffici possono valere le stesse considerazioni, anche se, molto spesso sono dotati di reti interne collegate ad un server.

Nonostante i motivi che ci possano essere dietro tale problematica, la conseguenza è che ho meno velocità di banda a disposizione fino alla totale assenza di collegamento.

A prescindere dal provider, come abbiamo definito poc’anzi, in un’abitazione grande o con mura molto spesse, nella stragrande maggioranza dei casi ci troveremo a non poter utilizzare la connessione nei luoghi più distanti dal router, e si formeranno una sorta di “angoli delle bermuda” dove non avrete accesso alla rete. Ma ciò, ancorché snervante può essere risolto senza difficoltà e con pochi euro.

Io non consiglio di dotarsi delle cosiddette antenne di trasmissione per aumentare la copertura WiFi, per medie distanze basta acquistare un “ricevitore Wi-Fi” da attaccare alla presa elettrica, e nonostante questo strumento non trasmetta totalmente la connessione, riesce a condurla attraverso il circuito elettrico in un altro alloggiamento senza particolari perdite.

Soluzioni

In generale, per aumentare la copertura wifi, un metodo molto più efficace sarebbe quello di costruire una rete interna nell’abitazione o ufficio, collegando il router che utilizziamo abitualmente per connetterci alla rete ad un altro dispositivo wifi con le stesse caratteristiche, attraverso l’uso di un cavo Ethernet che supporta l’alta velocità (ad oggi è possibile acquistare entrambi con pochi euro) e con tale tipologia di connessione, si riuscirebbe ad ottenere una connessione più veloce ed efficiente anche in spazi particolarmente ampi.

Un altro, e ultimo metodo analizzato in questa sede; è quello di dotarsi di uno strumento di estensione di rete a lungo raggio chiamato  “Long Range WiFi Receivers” o ricevitore WiFi a lungo raggio.

Ricevitori Wi-Fi a lungo raggio – Cosa sono e cosa fanno?

Un ricevitore WiFi a lungo raggio ti consentirà di mantenere ogni tuo dispositivo connesso, ovunque tu vada, ce ne sono alcuni in commercio che sono impermeabili e che quindi potrebbero essere usati per creare access point anche a chi necessita di una connessione in giardino o in garage.

Basta collegare il dispositivo a qualsiasi router WiFi standard e accedere a Internet direttamente in modalità wireless o tramite una LAN. Normalmente con questa tipologia di dispositivi,  la rete può essere gestita facilmente, con pochi click su un browser Web, tramite qualsiasi dispositivo.

Come funzionano?

Come ho spiegato, un ricevitore WiFi bidirezionale ad ampio raggio, è una soluzione da considerare assolutamente. Poiché ti consentirebbe di avere una connessione anche in luoghi dove normalmente è inaccessibile.

Può essere utilizzato principalmente in due modalità; la prima collegando il ricevitore a qualsiasi router wireless o punto di accesso wireless standard per creare un hotspot WiFi per fornire accesso wireless a Internet a tutti i dispositivi in tuo possesso, inclusi telefoni, tablet o laptop.

La seconda opzione, quella più tradizionale è di collegare il ricevitore a lungo raggio alla scheda di rete del computer con la classica presa Ethernet.

Prodotti

Alcuni prodotti consigliati per questo scopo:

TP-Link TL-WA850RE

TP-Link TL-WA850RE

Utile e economico, Il TP-Link TL-WA850RE è un ripetitore a buon mercato ideato a questo scopo. Semplice da configurare e con una velocità di trasmissione massima di 300 Mbps.

Questo modello va configurato entro il raggio d’azione del router principale per funzionare.

Clicca qui per acquistare TP-Link TL-WA850RE su Amazon


TP-Link TL-WPA4220

TP-Link TL-WPA4220

TP-Link TL-WPA4220 è un modello più efficiente e disponibile in differenti versioni. Composto da un ricevitore e un amplificatore di segnale, con funzionamento tramite rete elettrica e, nella versione base, ha una velocità di trasferimento massima di 300Mbps.

A differenza del precedente, l’amplificatore non ha bisogno di essere nell’area di copertura del router per funzionare.

Clicca per acquistare TP-Link TL-WPA4220 su Amazon


Startech

Dispositivo Startech, per aumentare il segnale wifi all'esterno

Ripetitore di segnale WiFi per esterni. Questa soluzione consente di accedere alla propria connessione internet da lunghe distanze. Consigliata per ambienti e locali molto grandi o aperti.

Clicca per acquistare Startech su Amazon

In conclusione; un ricevitore di segnale di questa tipologia per aumentare la compertura del WiFi risolverebbe tutti i problemi che potresti avere in fatto di connessione.

L’unico svantaggio (se si può chiamare così) sta nel prezzo, una strumentazione simile ancorché efficace e definitiva, normalmente ha un prezzo a tre cifre. A mio avviso, vale la pena considerarla solo ed esclusivamente se si ha una abitazione di grandi dimensioni, altrimenti il problema della ricezione può essere risolto facilmente, attraverso piccoli ricevitori a basso costo.

Ma come abbiamo visto, esistono soluzioni più semplici ed economiche, con cui ottenere comunque buoni risultati senza spendere un eccessiva quantità di denaro.

Se hai domande o vuoi aggiungere ulteriori dettagli, scrivici un commento qui in basso.

Inoltre iscriviti alla nostra Newsletter e seguici su Facebook.


Leggi anche: Come telefonare gratuitamente con chiamate voIP

Articoli Recenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA