Come attivare il tema scuro in Windows 10

Posso attivare il tema scuro in Windows 10? Come faccio ad impostare il tema scuro sul mio PC in Windows 10? Cos’è il tema “dark” di Windows è come faccio ad attivarlo?

I dispositivi che conosciamo oggi e che utilizziamo quotidianamente per svolgere le nostre attività, si evolvono costantemente per fornire strumenti e risorse utili agli utenti, migliorando sempre di più.

Tra i device più utilizzati del momento troviamo sicuramente gli smartphone, con avanzamenti tecnologici in tempi molto brevi e senza precedenti. Ma non dimentichiamo che anche i nostri amati PC continuano ad evolversi e ad aggiornarsi per adeguarsi alle necessità di oggi, e tuttora il computer domestico rimane un dispositivo indispensabile da avere.

Tutto ciò significa che tutte le nuove funzioni presenti negli smartphone o tablet, sono pressoché presenti anche nei nostri computer desktop e notebook.

Prendiamo ad esempio l’argomento che tratteremo in questo articolo. Da tempo ogni sistema operativo mobile o desktop permette la personalizzazione del tema grafico. Già dai tempi di Windows 7 era possibile configurare ogni minimo dettaglio del tema in uso.

Window 10 offre ancora tutto questo e molto di più. Infatti, proprio come gli smartphone, è possibile anche scegliere il tema grafico predefinito tra “Chiaro” e “Scuro” (light & dark theme), dove “chiaro” è l’impostazione di default del sistema operativo, e “scuro” invece è una recente concezione di tema che influenza tutte le applicazioni presenti nel computer.

Vediamo in dettaglio cosa consiste il tema scuro e come poterlo attivare in Windows 10.

Tema scuro in Windows 10 (Dark theme)

Cos’è il tema scuro?

Come abbiamo accennato, il tema scuro è una feature di recente concezione, presente in molti dispositivi moderni, che permette di impostare il tema con colori a tonalità scura, un po’ come “spegnere la luce“.

A primo impatto potrebbe sembrare un semplice cambio di tema, come una variazione dei colori della grafica. Questo è vero sì, ma il “dark theme” (o anche “dark mode“) non si ferma solo a questo.

Infatti impostare il tema scuro sul dispositivo in uso, influenzerà anche il tema delle applicazioni in uso o dei siti web visitati. Anche questi infatti, se previsto dallo sviluppatore, cambieranno totalmente look per adeguarsi alle preferenze dell’utente. Cosa non disponibile invece, con il comune cambio dei colori (dove previsto).

Ad esempio, prova ad attivare il tema scuro e apri il tuo browser web, vedrai cambiare il tema anche in questo.

Se hai un sito web, fa in modo che esso imposti il tema scuro in automatico.

Poi c’è anche il lato estetico vero e proprio, il tema scuro è molto utile soprattutto nelle ore notturne e con scarsa luce esterna, aiuta a riposare gli occhi e ad attenuare la luce blu dello schermo.

Leggi anche: Come impostare la modalità “Luce notturna” in Windows 10[…]

La modalità scusa in questione è presente in tanti device con sistema operativo Android, Windows 10, MacOS e iOS con dalla versione 13.

Procedura

Per poter attivare il tema scuro in Windows 10, ti basta seguire questi pochi e semplici passaggi:

  • Clicca sul menu start di Windows;
  • A sinistra, clicca su “Impostazioni“;
impostazioni windows 10
  • Nella schermata seguente, fai click sulla voce “Personalizzazione” (in alto a destra);
  • Nel menu a sinistra, seleziona la voce “Colori“;
  • Ora non ti resta che selezionare “Scuro” nel menu a tendina, sotto la voce “Scegli il tuo colore“.
scegliere il tema con colore scuro in Windows 10

Puoi anche configurare il tema scegliendo il tema di Windows e delle applicazioni separatamente tra “Chiaro” e “Scuro“. In questo caso seleziona “Personalizzato” nel campo “Scegli il tuo colore“.

In alternativa puoi aprire il menu “Colori” di Windows con una ricerca dal menu start, digitando la parola “tema” e cliccando su “Impostazioni per i temi e correlate“.

Dopo aver selezionato il tema “dark” in Windows 10, noterai subito il caricamento delle impostazioni. Attendi che i colori dello schermo si stabilizzino e goditi il nuovo tema.

La guida ti è stata utile? Lasciaci un commento qui in basso!

Leggi anche: Ibernazione o sospensione? Che differenze ci sono?

Iscriviti alla nostra Newsletter qui e seguici su Facebook per aggiornamenti!


Articoli recenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

CAPTCHA