problemi aggiornamento mancato di WordPress, possibili cause - post banner

Aggiornamento WordPress non funziona – Possibili cause

In questo articolo dedicato a WordPress, scoprirai quali siano le possibili cause alla mancata esecuzione degli aggiornamenti automatici del CMS. Proveremo inoltre a consigliarti una o più soluzioni tra le più comuni e conosciute.

I problemi possono sorgere in qualsiasi momento e quando meno ce lo aspettiamo, e per molti professionisti o lavoratori è importante riuscire a risolverli il più in fretta possibile in modo da evitare perdite di tempo e di denaro.

Anche il software più complesso e stabile non è esente da bug, malfunzionamenti e problemi generici. Questa considerazione è valida per ogni tipologia di programma informatico, OS o CMS se parliamo di siti web.

Utilizzando uni CMS come WordPress, anche se particolarmente evoluto e collaudato, può cadere vittima di errori, senza un apparente motivo e ragione.

wordpress.org logo

Sta a noi webmaster scoprire l’errore e risolverlo, spesso senza l’aiuto di nessuno, ripercorrendo ogni azione eseguita da noi o dai collaboratori per tentare di risalire alla causa del fastidioso e inaspettato problema.

In base all’esperienza degli utenti, uno dei problemi che si presenta più spesso deriva dall’impossibilità di aggiornare il CMS, plugin e temi in maniera automatica.

Per quanto non sia questo sempre un problema grave, può essere fastidioso e costringe ad eseguire azioni spesso invasive nel server e nel sito stesso (vedi aggiornamento manuale di WordPress).

Innanzitutto, per trovare la soluzione, dobbiamo scoprire cosa causa il problema e rende impossibile aggiornare WordPress automaticamente. Per aiutare in questa azione, stileremo una lista di possibili cause per aiutare gli utenti in difficoltà e che non hanno la minima idea di dove mettere le mani.

Impossibile aggiornare WordPress. Possibili cause

Partendo dalle cause più comuni, i problemi dell’aggiornamento di WordPress possono essere differenti e di diverso tipo. Più spesso di quanto si possa immaginare, la complicazione primaria può arrivare dalle impostazioni server, gestite dal proprio hosting provider.

Infatti, hosting di scarsa qualità o economici non sono sempre ottimizzati per l’uso di WordPress con configurazioni poco curate, causando problemi di diverso genere che spesso sono difficili da attribuire o da rilevare.

Se con il tempo questi persistono, ti consiglio di cambiare hosting passando ad uno migliore. Se vuoi sceglierne uno nuovo, consulta la nostra lista degli hosting migliori.

Icona host, server

Ora passiamo alla lista delle cause o problemi che rendono impossibile eseguire l’aggiornamento di WordPress. Più in basso le vedremo in dettaglio.

  • Il CMS richiede i dati di accesso via FTP;
  • Le informazioni di accesso via FTP sono errate;
  • Problema di connessione;
  • Server offline;
  • Mancati permessi ai file e cartelle presenti nel server;
  • Conflitto plugin attivi;
  • WordPress non in grado di collegarsi al server del sito con protocollo https;
  • Errata configurazione del file wp-config.php;
  • Versione PHP obsoleta o non supportata;
  • Eccessiva richiesta di processi;
  • Spazio virtuale server esaurito;

Per molti motivi, è palese dire che l’utente che opera sul CMS dovrebbe avere gli accessi e i dati per il collegamento al server. In caso contrario richiedile al tuo hosting provider.

Inoltre, prima di eseguire qualunque azione, ricordati di effettuare un backup completo del database e dei file sul server.

Nel caso di aggiornamenti, il server potrebbe restare in modalità manutenzione. Leggi come disattivarla manualmente.

Come risolvere

Alcune soluzioni ai problemi dell’aggiornamento di WordPress sono banali e scontate, di facile risoluzione. Al contrario invece, altre necessitano dell’intervento lato server, per cui dovrai contattare l’assistenza e attendere la loro risposta.

Ora cerchiamo di fare luce alle possibili cause e proviamo a trovare una soluzione.

Dati di accesso via FTP

I primi punti della lista riguardano problemi di accesso al server via FTP. Per risolvere dunque bisogna essere in possesso dei relativi dati corretti forniti dall’hosting in fase di registrazione e sottoscrizione del piano.

In caso di nome utente, indirizzo web o password errati, non sarà possibile procedere all’aggiornamento.

Server offline

Il server è attualmente offline e il servizio non è disponibile. Errore con codice 503 in genere o 5xx.

L’unico modo per risolvere è attendere, perché probabilmente è un problema interno. Se i tempi dovessero prolungarsi, contattare il fornitore di servizi web.

Permessi mancanti a file e cartelle

Il mancato aggiornamento di WordPress potrebbe derivare dal fatto che i permessi ai file e cartelle presenti nel server abbiano dei permessi male impostati e di livello troppo basso.

Procedi con la configurazione dei permessi con un software di trasferimento FTP come FileZilla, con quelli consigliati da WordPress […].

Plugin in conflitto

Avere un elevato numero di plugin WordPress, oltre ad aggiungere funzioni, può portare conflitti ed incompatibilità, e ad un rallentamento generale del sito.

Capita frequentemente che alcuni aggiornamenti WordPress non vengano eseguiti a causa dei plugin attivi.

Per risolvere quindi disattivali tutti, completa gli aggiornamenti per poi riattivarli.

Server non si collega via https o ftps

In alcuni casi, in fase di aggiornamento potrebbe essere richiesto di connettersi al server con una connessione crittografata. In caso di problemi, utilizza una connessione standard.

Se il problema persiste, contatta il tuo fornitore di spazio web.

Errore nel file wp-config.php

Il file wp-config.php (presente solitamente nella root primaria del sito) contiene tutte le informazioni sull’accesso del sito WordPress al server e al database. Se mal configurato può far sorgere problemi di natura differente.

Per star sicuro:

  • Riscarica WordPress dal sito ufficiale, nella versione attuale presente nel tuo sito;
  • Estrai dalla cartella il file wp-config-sample.php;
  • Riconfiguralo con i dati di accesso corretti(connettiti al sito o manualmente);
  • Rinomina il file wp-config.php;
  • Carica il file nel server e sostituisci il precedente.

Attuale versione PHP obsoleta

WordPress è basato sul linguaggio PHP e compatibile con le differenti versioni esistenti.

Se eccessivamente obsoleta, può comportare problemi di compatibilità. Risolvi impostando una versione PHP più recente (attualmente 7.2 o 7.3) dal cPanel del server, o richiedi informazioni al tuo hosting provider.

Problemi hardware generici

Il tuo sito si appoggia a server esterni, dalla quale riceve e invia informazioni e dati. Pensa che i server siano come comuni PC da scrivania con un numero limitato di risorse hardware (RAM, CPU, spazio virtuale etc…). Se questi sono pieni o sotto eccessivo sforzo per via dei numerosi processi richiesti, il computer rallenterà.

Gestisci meglio il tuo spazio e richiedi un piano adatto al traffico generato dal tuo sito. Usa un sistema di caching tramite appositi plugin per “smaltire” la richiesta di dati.

Conosci altre cause a questo problema WordPress? Faccelo sapere nei commenti e terremo aggiornata la lista.

Iscriviti alla nostra Newsletter qui e seguici su Facebook per aggiornamenti!


Articoli recenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA