rete 5g

5G – Quello che c’è da sapere

Lo sviluppo di nuove tecnologie per il miglioramento della connettività fornita dalle reti mobili, permettono ad ogni persona con un dispositivo di nuova generazione di gestire ogni singolo aspetto dalla propria vita da qualsiasi luogo in cui ci si trovi.

Già da diversi anni ormai la connettività 4G LTE fa parte delle nostre vite e ci consente di restare connessi in ogni istante con il resto del mondo e di compiere le più comuni operazioni online ad un’elevata velocità.

Inoltre, anche rispetto alle generazioni precedenti, il 4G è tuttora un’ottima alternativa al più stabile Wi-Fi di uso domestico, perché molto affidabile, veloce e presente ormai il più del 95% del territorio italiano, utile per colmare anche l’assenza di una rete fissa ADSL o fibra in alcune zone geografiche.

samsung s10 5g
Samsung S10 5G

Fra qualche anno il 4G LTE lascerà molto probabilmente posto al nuovo arrivato 5G di cui se ne parla già da diverso tempo e presente solo in poche città italiane ed europee.

Ma cosa porterà di innovativo il 5G? Sarà veramente più veloce della precedente tecnologia? Quali sono gli svantaggi della nuova rete mobile di nuova generazione 5G?

In questo articolo cercheremo di rispondere a queste domande di spiegare gli aspetti che differenziano la connessione 5G dalle altre, esaminando punto per punto tutto quello che c’è da sapere su questa nuova rete mobile.

5G – La nuova rete mobile ultraveloce

Differenze dal 4G LTE

Tutti ci siamo fatti questa domanda dopo aver sentito parlare per la prima volta del 5G: Quanto è più veloce rispetto al già performante 4G LTE?

La domanda è legittima in quanto l’arrivo e lo sviluppo di questa nuova tecnologia si basa prevalentemente sul bisogno di una connessione internet mobile dalle performance più elevate rispetto alle precedenti.

Come accadde con l’arrivo dello stesso LTE con velocità maggiori rispetto al 3G, passando da una media di velocità in download di circa 40 Mbit/s (Megabit per secondo) fino a raggiungere i 300 Mbit/s o 500 Mbit/s di velocità per il 4.5G.

Il nuovo 5G promette velocità quasi impensabili per il trasferimento di dati con rete mobile, infatti si parla di oltre 1 Gbit/s (Gigabit per secondo o 1000Mbit/s), ovvero una velocità di trasferimento paragonabili a quelle della fibra, e oltre.

Tutto questo si basa su un progetto durato anni e ancora in via di sviluppo, che per funzionare adeguatamente necessità di una solida rete di strutture fisiche (antenne) con presenza capillare sul territorio. Per cui in un prossimo futuro probabilmente sarà possibile usufruire di questa nuova tecnologia esclusivamente nelle maggiori città e metropoli.

Limiti del 5G

Come già accennato, il 5G per funzionare richiede l’installazione di numerose strutture sul territorio, molte di più del predecessore (4G). Questo per via delle caratteristiche fisiche che rende il 5G ultra veloce.

antenna telefonica

Il 5G come ogni forma di comunicazione connette i dispositivi tramite onde radio con una determinata frequenza e larghezza d’onda, che rispetto alle tecnologie in sostituzione è maggiore. Questa differenza oltre ad aumentare la velocità di connessione, porta anche lo svantaggio di avere un’antenna con un’area di copertura ridotta.

Ciò comporta che per colmare questa differenza e consentire a tutti di usufruire del 5G, si necessita di un numero maggiore di antenne radio e più ravvicinate tra loro.

Per dirla brevemente: Il 5G offre una velocità maggiore di connessione, ma allo stesso tempo con una copertura ridotta. Per far sì che il 5G copra le stesse aree del 4G dovremo aspettare ancora diversi anni.

Nel frattempo, se possiedi un dispositivo compatibile probabilmente vedrai passare la connessione dati dal 5G all’LTE molto frequentemente.

Il 5G è un rischio per la nostra salute?

Le nuove frequenze utilizzate per il funzionamento del 5G sono più elevate dei precedenti 2G, 3G e 4G. Con ciò si potrebbe pensare che a differenza di quest’ultime il 5G possa essere nocivo per la nostra salute e il suo utilizzo continuativo potrebbe avere effetti decisamente indesiderati.

A differenza di quanto si possa credere, studi recenti hanno dimostrato quanto in realtà l’essere esposti a queste frequenze non comporti rischi per la nostra salute, anzi, le onde emesse potrebbero essere addirittura meno nocivi di quelle attualmente in circolazione con le reti obsolete. Per cui non c’è da allarmarsi sotto questo aspetto.

Dispositivi compatibili

Il 5G non funziona con tutti i dispositivi, almeno non in questo preciso periodo. Per funzionare, il tuo dispositivo dovrà essere compatibile con la ricezione dati attraverso questa nuova tecnologia di connessione.

Attualmente i produttori di smartphone che vendono dispositivi con tecnologia 5G si contano sulle dita di una mano.

Se hai un vecchio device non c’è molto da fare. Potrai continuare ad usare l’affidabile 4G o cambiare lo smartphone con uno di nuova generazione abilitato all’uso del 5G.

Visualizza le offerte per gli smartphone 5G su Amazon

Cos’è il 5GE?

Per ragioni di marketing, alcuni operatori di rete mobile hanno deciso di adottare la dicitura 5GE (evolution) per indicare la copertura di rete in zone con determinati protocolli di connessione.

Questo tipo di connessione non è da intendersi come un’evoluzione del 5G, anzi, molti affermano che il 5GE sia esclusivamente una trovata pubblicitaria priva di ogni beneficio con velocità di connessione pari a quelle fornite dal 4G+ (4.5G).

Perciò il 5GE non è da scambiarsi con il 5G.

Concludendo, l’avvento del 5G porterà sicuramente numerosi vantaggi rispetto all’attuale tecnologia di rete mobile che utilizziamo tutti i giorni, il 4G. In futuro con una presenza più capillare di antenne su tutto il territorio consentirà a migliaia di dispositivi di restare connessi nello stesso luogo ad una velocità strabiliante e di eseguire anche le azioni più comuni 100 volte più rapidamente.

Non solo, perché proprio il 5G potrà portare allo sviluppo di nuove tecnologie in altri campi basate su connessioni ultraveloci attualmente difficili da applicare, come nell’industria o nel settore Automotive con la guida autonoma delle automobili.

Tu cosa ne pensi del 5G? Se a favore o contrario? Scrivi un tuo commento qui in basso.

Iscriviti alla nostra Newsletter qui e seguici su Facebook per aggiornamenti!


Leggi anche: Lista dei migliori laptop tra i 300€ e i 500€

Articoli Recenti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA